Carlo Antonio Luigi Martinuzzi

Nasco a Milano nel 1972 da una famiglia borghese che mi insegna fin da adolescente l’importanza di acquisire una capacità di elaborare gli aspetti della società senza farsi influenzare dal consumismo e da stili di vita che non fossero coerenti con l'educazione ricevuta

Dopo aver acquisito il diploma nel 1992 ho cominciato la carriera di venditore dei primi abbonamenti alla televisione a pagamento apparsi in Italia : TELE +. Questa esperienza ha generato in me la netta convinzione che fosse il rapporto interpersonale una delle mie abilità spontanee di cui disponevo. L’attività scolastica, infatti,  non mi aveva mai dato le soddisfazioni che il mio tessuto sociale e le mie naturali frequentazione mi prospettavano fin dai tempi dell’adolescenza.

Dal 1994 fino all’estate del 1996 ho appreso le prime nozioni circa le dinamiche degli strumenti finanziari collaborando con una agenzia di quella che allora era la compagnia assicurativa nazionale: l’INA ASSITALIA.

Nell’autunno del 1996 l’area manager della Lombardia di Zurich Investments, allora emanazione del colosso svizzero, mi propose di intraprendere la professione che si era affermata nel decennio precedente : la promozione finanziaria ; nel dicembre del 1997 supero l’esame di abilitazione certificato dall’iscrizione , nel marzo successivo , all’Albo dei promotori finanziari con delibera CONSOB numero 11239.

Esercito la professione con sempre più dimestichezza  , passando nel 2002 in Finanza e Futuro Banca, a seguito dell’acquisizione di Deutsche Bank della stessa Zurich, e in Banca Mediolanum poi, dal novembre del 2004.

I riconoscimenti di fiducia da parte dei clienti ,i volumi di NAV sempre crescenti , l’acquisizione  del linguaggio e delle dinamiche degli istituti bancari moderni , mi hanno gratificato umanamente ed economicamente fino a quando , agli inizi del 2009 , la necessità  di tutelare i  clienti e le loro famiglie ha cominciato a differire dalle strategie commerciali dell’istituzione bancaria mandante.

Ho intrapreso un periodo di personale osservazione e considerazione degli eventi che mese dopo mese mi hanno portato alla conclusione di  non potere più condividere l’atteggiamento commerciale delle società di distribuzione degli strumenti di investimento

Solo conoscendo le dinamiche che regolano il sistema finanziario mondiale si può pensare di pianificare una strategia finanziaria consapevole e priva di conflitto di interesse