Non Performing Loans

Riprendo ad esibire ragionamenti e considerazioni dopo una pausa di riflessione necessaria per individuare meglio lo scopo di educazione finanziaria indipendente. Lo faccio raccontandovi dei Non Performing Loans

NPL

Le banche possiedono linee di credito , finanziamenti, prestiti a vario titolo ,  che non sono ripagati dai clienti debitori , per i motivi più diversi. In un periodo particolarmente impegnativo, per i consigli di amministrazione degli istituti di credito e del managment degli stessi , come quello che stiamo vivendo, le banche preferiscono vendere i propri crediti a terzi piuttosto che lavorarli come andrebbe fatto secondo i criteri più tradizionali. L'?inefficienza delle strutture creditizie rende disponibile a terzi, poi vedremo come,la possibilità di approfittare della mancanza di strategia delle banche in merito ad una  voce di business che dovrebbe essere uno dei cardini del loro business, considerando la ragione sociale delle banche : amministrare e prestare denaro.

L'articolo 58 del decreto legislativo n. 385 del 1 settembre 1993 consente a chi detiene crediti di cartolarizzarli e venderseli , confezionati in un veicolo appositamente creato ai sensi della legge 130 del 30 aprile 1999 . Sono poche, in Italia, le società che partecipano a questo business. Negli Stati Uniti e in Inghilterra esistono da ormai quasi 20 anni veri e propri mercati quotati di questo tipo di strumento finanziario. Il prezzo con cui le banche  vendono i propri crediti è la prima sorpresa di chi si avvicina a questa nicchia di mercato: tra l'uno e il 2 max % del valore nominale dei crediti cartolarizzati. Significa che se una banca cartolarizza una linea di credito per cui deve rientrare di 100, se la vende a 2 max.

Chi considera gli NPL strumenti interessanti costituisce i già citati veicoli a norma di legge e procede a stimare l'importo potenzialmente ragionevole da esigere. Qui abbiamo la seconda sorpresa : le statistiche dei services che hanno mandato a recuperare da parte di chi percorre questo business ci riferiscono che tale dato è doppia cifra percentuale rispetto al montante totale dei crediti nominali.

Riassumendo per chiarezza : pago 2 max, rientro di non meno di 10 ,e questa è la proporzione più pessimistica che si può prospettare agli investitori acquirenti degli NPL. 

Indice del fatto che tutto ciò è vero è che Il settore è molto chiuso. Fino ad oggi accedono solo investitori istituzionali ...amici di amici... un settore chiuso proprio perché molto interessante tenuto conto del classico rapporto RISCHIO RENDIMENTO.

Scrivi il tuo commento